Gli Anabattisti, Chi sono

La Storia e gli insegnamentidei gruppi religiosi Cristiani generalmente noti come Mennoniti, Hutteriti, ed Amish.

Scarica

Nell’ambito della Cristianità vi sono numerose
credenze diverse, e tanti modi differenti di osservare la
propria fede nella vita quodiana. Molti che si professano
Cristiani, lo sono in realtà solo nelle apparenze. I loro
genitori e i loro avi erano Cristiani, per quanto essi ne
sappiano, ma quete persone non hanno mai dedicato
tempo a leggere il Libro Sacro Cristiano (la Bibbia). O forse
ne hanno letto alcune parti, ma non la hanno mai presa in
seria considerazione. Altri, invece, considerano la propria
fede con grande serietà, leggono la Bibbia con dedizione,
e si impegnano a seguire Gesù come loro Signore e
Salvatore in ogni aspetto della propria vita. Queste
persone fanno inoltre parte di una chiesa, composta
anche da altri membri che sono, allo stesso modo, seri e
devoti riguardo la propria fede, e nell’obbedienza alla
Parola di Dio, in ogni aspetto della propria vita.
Questo libro tratta di un gruppo di Cristiani del
genere qui appena delineato, denominati Anabattisti.
Questo gruppo si costituì sul finire dei cosidetti “Secoli
Bui”. Per secoli, la Parola di Dio è stata tenuta sotto lo
stretto controllo della Chiesa Cattolica, e la gente comune
ne fu tenuta all’oscuro, nell’ignoranza. Ad ogni modo,
l’invenzione della macchina tipografica, insieme ad un
rinnovato interesse per gli scritti del passato, suscitarono
un crescente fermento ed una nuova ricerca della verità.
Questo movimento ebbe come risultato, infine, gli anni
della Riforma del Cinquecento, nei quali si formarono
delle chiese Protestanti che si separarono da quella
Cattolica. Tuttavia, il gruppo di cui stiamo parlando non fu
né Protestante né Cattolico: fu formato da persone che
rappresentarono una “terza ala” della Riforma,
denominate Anabattisti (che significa ri-battezanti) dai
loro oppositori. Furono così denominate perchè
credevano in una chiesa formata da sinceri e genuini
seguaci di Cristo. Per costituire una chiesa del genere, era
necessario seguire il comandamento della Bibbia che
prescrive di battezzare le persone solo dopo che si sono
pentite, “Ravvedetevi, e ciascun di voi sia battezzato nel
nome di Gesù Cristo, per la remission de' vostri peccati
(…)” (Atti 2:38). Ciò esclude il battesimo dei bambini, i
quali non sono in grado di pentirsi né di credere in Gesù.
Per tale motivo, essi ri-battezzarono gli adulti penitenti
che erano stati già battezzati durante la propria infanzia,
pratica che venne considerata sia dai Cattolici che dai
Protestanti come “ribattezzare”.
Tuttavia, gli Anabattisti stessi non consideravano
questa loro pratica di battezzare gli adulti come un
secondo battesimo; piuttosto, essi la consideravano il
primo vero battesimo, ritenendo essi senza alcun
significato, né fine, il battesimo dei bambini. Non si
definivano “Anabattisti”; piuttosto, preferivano chiamarsi
“Fratelli”, sebbene anche altri nomi vennero loro attribuiti
nel corso del tempo. In Svizzera, ad esempio, erano noti
come “I Fratelli Svizzeri”, nei Paesi Bassi come
“Mennoniti”, e in Moravia (una regione situata
nell’odierna Repubblica Ceca), dove alcuni credenti
adottarono un rigoroso sistema di comunione dei beni,
divennero noti come “Hutteriti”.
Lo scopo di questo libro è quello di far conoscere la
storia e gli insegnamenti Biblici delle cosidette chiese
Anabattiste, ponendo maggiore enfasi su quelle oggi note
come chiese Mennonite. Ti invitiamo accoratamente a
studiare la Parola di Dio per conto tuo, così da poter
valutare tu stesso se questi princìpi trovano pieno
fondamento in essa. In questo modo, ti renderai conto tu
stesso se una parte rilevante del mondo cristiano è
allineata, o meno, agli insegnamenti della Parola di Dio.

In quanto Anabattisti, la Bibbia è alla base dei nostri
convincimenti. Noi consideriamo le Scritture, sia quelle
contenute nel Vecchio Testamento che quelle del Nuovo
Testamento, come la Parola di Dio, e le riteniamo utili “a
insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla
giustizia” (2 Timoteo 3:16). Gli insegnamenti del Nuovo
Testamento costituiscono il modello, e la guida, per la vita
dei credenti nei tempi moderni. “La legge ed i profeti
hanno durato fino a Giovanni [il Battista]; da quel tempo è
annunziata la buona novella del regno di Dio, ed ognuno
v'entra a forza” (Luca 16:16). Le seguenti Scritture ci
forniscono ulteriore illuminazione circa la “via recente e
vivente” (Ebrei 10:20), rappresentata dal cambiamento
radicale che si attua con l’avvento del regno spirituale di
Dio nell’era del Nuovo Testamento: Matteo 5:17-48; Ebrei
7:12; 9:15; 10:19-21. (Se possiedi una Bibbia, puoi cercare
i versi scritti a questi rimandi, e leggerli per conto tuo.)
Questo libretto è stato concepito per attrarre
l’interesse della persona comune, e pertanto non ricorre
ad un linguaggio erudito o accademico. Ciononostante,
nel presente testo si presume che il lettore possieda già
delle conoscenze di base su ciò in cui credono, in generale,
i Cristiani. L’autore stesso fa parte di una congregazione di
chiese Mennonite, nota come “Conservative Mennonite”,
e scrive dal proprio punto di vista e in rappresentanza di
queste chiese. Per tale ragione egli fa, a volte, ricorso
all’uso del pronome “noi”, in quanto sta illustrando le
convinzioni religiose di questa diramazione della chiesa
Anabattista, della quale egli è membro.

Dettagli

Lingua
Italiano
Autore
Dale Burkholder
Editore
Words of Truth
Argomenti
Chiesa e StatoSeparazioneLa Chiesa

Torna alla Lista